Cinzia Forza - insegnante di danza

Cinzia Forza – direttrice didattica, insegnante di danza classico accademica, punte, repertorio e coreografa.

Direttrice didattica del Centro Danza Vaganova.

Laureata in Traduzione e Interpretariato nelle lingue cinese e inglese, laureata in Scienze del linguaggio con una tesi sperimentale sull’insegnamento delle lingue straniere attraverso la danza, si occupa di danza classico accademica e coreografia di repertorio.

Inizia a studiare danza a sette anni presso la scuola di Luciana De Fanti, a diciotto anni inizia ad insegnare Propedeutica e Danza classico accademica presso la scuola di danza classica di Lucia Pecorari a Trieste e segue corsi di approfondimento in Italia e all’estero per la danza classica: metodo Royal Accademy di Londra, metodo Vaganova di San Pietroburgo, repertorio classico. Amplia le sue conoscenze nel panorama della danza seguendo corsi per insegnanti in diverse discipline legate alla danza: jazz, tango argentino, ballo liscio, flamenco e danze orientali. Studia musica classica e pianoforte.

Danza come solista e lavora come coreografa in numerose compagnie private.

Nel 2006 è regista e coreografa del musical “The Blues Brothers in Mestre” messo in scena al teatro Toniolo di Mestre a favore di UNICEF.

Nel 2007 segue un corso di danza tradizionale etnica in Cina presso la Normal University di Shanghai dove collabora come insegnante di danza.

Nel 2010 consegue il titolo di insegnante qualificata dall’Associazione Vaganova Italia.

Nel 2012 è insegnante di danza classica presso il Centro Danza Vaganova di Noale.

Nel 2012 mette in scena “Pierino e il lupo” con coreografia di repertorio del Royal Ballet School di Londra.

Nel 2013 segue il corso per l’insegnamento della propedeutica e per l’insegnamento del 4° e 5° livello di danza classico accademica presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Dal 2013 a oggi è direttrice didattica del Centro Danza Vaganova.

Nel 2014 segue il corso per la preparazione di ballerini professionisti all’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Dal 2014 a oggi si occupa della formazione di insegnanti di danza qualificati.

Nel 2015 segue il corso di approfondimento per il passaggio del bambino da propedeutica alla danza classico accademica presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Nel 2015 segue il corso per l’insegnamento della danza classico accademica del 1° e 2° livello presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Nel 2015 segue il corso di punte e repertorio classico presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Pubblicazioni: Teaching Language through Dance Method– “The body’s ability to express meaning through expressions, gestures, movements, is therefore the result of an inadvertent learning of codes, defined and determined, to create our own taste and sensibility, which are transmitted through education and habits that we meet and live […]

Dance is not only an artistic expression but it is a language through which the human beings have express themselves through the centuries and all over the world. We are going to see that dance has come in daily life from a religious context becoming a way to express all the events of a lay community. Dance was a means to talk to the spirits or God, a tool to interrogate the nature and the unknown forces, through dance the human being prayed, cried and rejoiced in all the circumstances.

The evolution of the concept of dance has brought to the attention of dancers and not the idea of using a new language to express themselves. Dance has become a mirror of human emotions and the unconscious, a way to know themselves better.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.